Mappa - Gabon (Gabonese Republic)

Mondo >  Africa >  Gabon

Gabon (Gabonese Republic)

Bandiera del Gabon
La Repubblica Gabonese, o più semplicemente Gabon, è uno stato (267.667 km²; 1.424.906 abitanti; capitale Libreville) dell'Africa Centrale. Confina a nord con la Guinea Equatoriale e il Camerun, a nord-est, est e sud con la Repubblica del Congo, a occidente si affaccia sul Golfo di Guinea. La lingua ufficiale è il francese.

Governato da presidenti autocratici fin dalla sua indipendenza dalla Francia ottenuta il 17 agosto 1960, il Gabon ha introdotto un sistema multipartitico e una nuova costituzione all'inizio degli anni novanta, che ha permesso un processo elettorale più trasparente e la riforma delle istituzioni governative. Una piccola popolazione, abbondanti risorse naturali e investimenti stranieri hanno aiutato a rendere il Gabon una delle nazioni più prospere della regione e del continente nero.

I primi abitanti dell'area furono delle tribù pigmee dedite alla caccia e raccolta, circa 1000 anni fa cominciarono le migrazioni Bantu che rimpiazzarono e in parte assorbirono le popolazioni pigmee. Ciononostante una piccola percentuale dell'attuale popolazione del Gabon è ancora costituita da pigmei. I Bantu che si insediarono nell'area diedero origine all'etnia Mpongwe, gli ultimi ad insediarsi nell'area, nel XIX secolo furono i Fang provenienti da settentrione.

Prima del contatto con gli europei, esistevano comunità tribali di piccole dimensioni ma l'arte tribale suggerisce ricche eredità culturali. I primi visitatori europei del Gabon erano commercianti portoghesi arrivati nel XV secolo che definirono il territorio dell'attuale Gabon con la parola portoghese gabao, un cappotto con il manicotto ed il cappuccio che assomiglia alla figura creata dall'estuario del fiume Komo. Il litorale si trasformò in un centro del commercio di schiavi. Nel XVI secolo vi giunsero commercianti olandesi, britannici e francesi.

La prima potenza europea che si insediò stabilmente sulle coste del paese fu la Francia, il 9 febbraio 1839 l'ammiraglio francese Louis Edouard Bouet-Willaumez firmò un contratto con uno dei sovrani dell'etnia Mpongwe di nome Rapontchombo, seguirono altri contratti con i capi delle tribù residenti sulla costa. Tramite i contratti la Francia trasformò la costa del paese in un protettorato e iniziò a rafforzare la sua posizione nel paese appellandosi alla conduzione della lotta contro la tratta degli schiavi per la costruzione di insediamenti militari. Del 1843 è la costruzione del Fort Aumale usato come base per la marina nell'estuario del fiume Komo e nel 1849 venne fondata la capitale, chiamata Libreville in quanto destinata a residenza degli schiavi liberati (analogamente alla città di Freetown in Sierra Leone).

I missionari americani dalla Nuova Inghilterra stabilirono una missione a Baraka (ora Libreville) nel 1842. Nel 1849 i francesi catturarono una nave di schiavi e liberarono i passeggeri alla foce del fiume Komo. Gli schiavi chiamarono la loro città Libreville (Città libera). Gli esploratori francesi penetrarono nelle dense giungle del Gabon fra il 1862 e il 1887. Il più famoso di loro fu Pietro Savorgnan di Brazzà, di origini friulane, mentre gli elementi portanti di queste spedizione furono le guide Gabonesi che sotto il controllo degli esploratori cercavano le sorgenti del fiume Congo. La Francia occupò il Gabon nel 1885 ma non lo amministrò fino al 1903. Nel 1910, il Gabon venne trasformato in uno dei quattro territori dell'Africa Equatoriale Francese, una federazione che è sopravvissuta fino al 1959. Durante la Seconda guerra mondiale il Gabon fu una delle poche colonie africane a schierarsi con la Repubblica di Vichy (alleata del Terzo Reich) e per questo fu occupato dalle truppe britanniche. Tuttavia mentre il resto dell'Africa Equatoriale Francese (fedele alla Francia Libera) fu liberato già nell'agosto 1940 il Gabon verrà riconquistato completamente solo il 12 novembre, giorno della resa delle truppe collaborazioniste locali e quindi della fine della Campagna del Gabon. Nel 1946 il Gabon ottiene l'indipendenza amministrativa e l'autonomia interna. I territori dell'Africa Equatoriale Francese divennero indipendenti il 17 agosto 1960 dividendosi in quattro stati indipendenti Repubblica Centro Africana, Ciad, Congo e il Gabon.

Lo stesso giorno il filofrancese Lèon M'Ba diviene il primo presidente della repubblica del Gabon indipendente. Nel 1967 Lèon M'Ba morì, gli succedette il vicepresidente Omar Bongo che l'anno dopo instaurò un regime a partito unico. Bongo venne rieletto alla presidenza nel 1979. Nel 1990 grazie a proteste popolari, Bongo instaurò di nuovo il sistema multipartitico, nel quale vinse in maniera poco chiara le elezioni presidenziali del 1993 e 1998.

Dopo la morte di Bongo, avvenuta l'8 giugno 2009, Rose Francine Rogombé assunse la carica di Presidente ad interim della Repubblica, come stabilito dalla costituzione, con il compito di guidare il paese sino alle successive elezioni presidenziali, alle quali non poteva candidarsi. Le elezioni si sono svolte il 30 agosto 2009, con l'elezione di Ali Bongo Ondimba già Ministro della Difesa e figlio del defunto presidente. A seguito dell'ufficializzazione della nomina, avvenuta il 16 ottobre, vi sono state delle rivolte popolari, prontamente represse.

Ma nonostante tutto, il Gabon rimane uno dei paesi più sviluppati dell'Africa a livello economico e sociale, prevedendo importanti mutamenti negli anni a venire.

Il 7 gennaio 2019, nel Paese, vi è stato un tentato colpo di stato militare. 
Quartiere - Paese (area geografica)  

Mappa - Gabon (Gabonese Republic)

Latitudine / Longitudine : 1° 0' 0" S / 11° 45' 0" E | Fuso orario : UTC+1 | Valuta : XAF | Telefono : 241  

Mappa

Google Inc.-Mappa-Gabon
Google Inc.
Google Earth-Mappa-Gabon
Google Earth
Nokia-Mappa-Gabon
Nokia
OpenStreetMap-Mappa-Gabon
OpenStreetMap
Mappa-Gabonimage.jpg
image.jpg
1398x1695
freemapviewer.org
Mappa-Gabonimage.jpg
image.jpg
1398x1695
freemapviewer.org
Mappa-GabonGabon_Topography.jpg
Gabon_Topography.jpg
1297x1260
freemapviewer.org
Mappa-GabonGabon_BMNG.png
Gabon_BMNG.png
1329x1409
freemapviewer.org
Mappa-Gabon815px-Topographic_map_of_Gabon-en.svg.jpg
815px-Topographic_ma...
815x965
freemapviewer.org
Mappa-Gabon-large_detailed_political_and_administrative_map_of_gabon_with_all_cities_and_roads_for_free.jpg
large_detailed_polit...
2366x3092
www.vidiani.com
Mappa-Gabon-Gabon_Regions_map.png
Gabon_Regions_map.pn...
2498x2608
upload.wikimedia.org
Mappa-Gabon-large_detailed_gabon_regions_map.jpg
large_detailed_gabon...
2498x2608
www.vidiani.com
Mappa-Gabon-detailed_tourist_map_of_gabon.jpg
detailed_tourist_map...
1689x1560
www.vidiani.com
Mappa-Gabon-political-map-of-Gabon.gif
political-map-of-Gab...
1412x1524
www.ezilon.com
Mappa-Gabon-Gabon-road-map.gif
Gabon-road-map.gif
1412x1492
www.ezilon.com
Mappa-Gabon-Gabon-physical-map.gif
Gabon-physical-map.g...
1412x1491
www.ezilon.com
Mappa-Gabon-rl3c_ga_gabon_map_illdtmcolgw30s_ja_mres.jpg
rl3c_ga_gabon_map_il...
1240x1665
www.ginkgomaps.com
Mappa-Gabon-gabon_phy.jpg
gabon_phy.jpg
1100x1555
blogsausbetties.file...
Mappa-Gabon-gabon.jpg
gabon.jpg
1104x1504
images.nationmaster....
Mappa-Gabon-pol_gb_1977.jpg
pol_gb_1977.jpg
1104x1504
www.interopp.org
Mappa-Gabon-gabon.jpg
gabon.jpg
1104x1504
www.lib.utexas.edu
Mappa-Gabon-detailed_political_map_of_gabon.jpg
detailed_political_m...
1008x1456
www.vidiani.com
Mappa-Gabon-Gabon_Map.jpg
Gabon_Map.jpg
1052x1378
countries.bridgat.co...
Mappa-Gabon-gabon.jpg
gabon.jpg
1073x1335
www.footiemap.com
Mappa-Gabon-Gabon_relief_location_map.jpg
Gabon_relief_locatio...
1200x1114
upload.wikimedia.org
Mappa-Gabon-gabon_rel_2002.jpg
gabon_rel_2002.jpg
1048x1252
www.lib.utexas.edu
Mappa-Gabon-Gabon_Map.jpg
Gabon_Map.jpg
1048x1252
upload.wikimedia.org
Mappa-Gabon-gabon_pol_2002.jpg
gabon_pol_2002.jpg
1034x1252
www.lib.utexas.edu
Mappa-Gabon-gabon21.gif
gabon21.gif
972x1016
d-maps.com
1 2 3 4 

Photograph

Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
Gabon
1 

Facebook

 mapnall@gmail.com