Mappa - Aeroporto di Pescara (Abruzzo Airport)

Aeroporto di Pescara (Abruzzo Airport)
L'Aeroporto di Pescara (IATA: PSR, ICAO: LIBP), identificato con il nome commerciale di Aeroporto internazionale d'Abruzzo "Pasquale Liberi", è un aeroporto italiano situato nel territorio del comune di Pescara, salvo una parte della pista e della via di rullaggio, che ricadono sul territorio di San Giovanni Teatino.

L'aeroporto è ubicato lungo la strada statale 5 Via Tiburtina Valeria, ed è ben collegato con importanti arterie viarie (autostrada A25, autostrada A14, raccordo autostradale 12 e SS 714 Tangenziale di Pescara) e ferroviarie (ferrovia Roma-Pescara e ferrovia Adriatica).

Essendo l'unico aeroporto internazionale della regione, riveste un ruolo fondamentale per trasporti e collegamenti aerei dell'Abruzzo e delle regioni vicine, il suo bacino d'utenza infatti si estende anche al Molise, le Marche e l'area garganica; l'aerostazione passeggeri costruita nel 1996 è una struttura moderna, ampliata nel 2011 e nuovamente ristrutturata nel 2018. Nel 2022 sono transitati dall'aeroporto 715.690 passeggeri.

La sua storia risale ai primi del XX secolo quando, nel 1917, a seguito del bombardamento di Pescara da parte di aerei della k.u.k. Luftfahrtruppen, la componente aerea dell'imperiale e regio Esercito austro-ungarico, si realizza lungo la via Tiburtina il campo di aviazione militare gestito dal Regio Esercito italiano, a servizio della Sezione Difesa della città adriatica che vi arriva il 26 ottobre con 2 Farman 14. A tale scopo venne costituita il 31 luglio 1918 la 302ª Squadriglia che, equipaggiata con il monomotori biplani Ansaldo S.V.A., considerati tra i migliori caccia bombardieri dell'epoca, venne dislocata sulla base aerea.

Dal 1921 il campo d'aviazione di Pescara è intitolato alla memoria di Pasquale Liberi, morto in un incidente aereo e nipote di Gabriele D'Annunzio, e nel 1927 fu ingrandito a 50 ettari e rimodernato.

Negli anni trenta, con l'affermarsi dell'aviazione commerciale, la compagnia aerea Società aerea mediterranea (SAM) decise, nel 1933, di istituire un servizio aereo trisettimanale di collegamento tra l'aeroporto di Pescara e l'aeroporto di Roma-Urbe, con scalo intermedio al campo di aviazione di Piana di Bagno nei pressi di L'Aquila. Nel 1943, durante la Seconda guerra mondiale, si tenne in aeroporto un consiglio della Corona a cui parteciparono i reali, lo stato maggiore e le più alte cariche dello Stato durante la fuga di Vittorio Emanuele III a Brindisi, dove venne presa la decisione di imbarcare i reali al porto di Ortona.

Tra le prime aerolinee a riprendere i collegamenti aerei dopo la Seconda guerra mondiale figura la Società anonima di navigazione aerea transadriatica, che il 5 maggio 1947 inaugura il collegamento Pescara - Roma Urbe, effettuato con Douglas DC-3. Contemporaneamente al primo collegamento, Transadriatica propone sull'aeroporto pescarese anche un'altra interessante rotta, la Venezia-Ancona-Pescara-Brindisi-Catania.

La compagnia Avio Linee Italiane, inoltre, decide di aprire una rotta che permetterà di congiungere l'Italia settentrionale con il sud sulla tratta Milano-Pescara-Foggia-Bari-Brindisi. Itavia, costituita nell'ottobre del 1958, che aveva come obiettivo lo sviluppo di scali minori non serviti dalla diretta concorrente, la costituenda Alitalia, apre la sua prima rotta proprio dallo scalo pescarese: la Pescara-Roma Urbe, iniziata il 15 luglio 1959 con il piccolo bimotore da otto posti De Havilland Dove (I-AKET). Con lo sviluppo della Itavia crescono anche i collegamenti con l'aeroporto di Pescara ed infatti tra la fine degli anni ‘60 e i primi anni ‘70 Pescara è collegato con le città italiane di Roma, Milano, Ancona, Crotone, Forlì, Lecce, Bergamo, Bologna, Treviso-Venezia, Catania e Palermo.

Nel 1973 – per la prima volta con Bruce Barrymore Halpenny, ex Royal Air Force – un aereo BAC One-Eleven della British Caledonian collegherà direttamente Pescara con Londra della capitale inglese. Un interscambio di passeggeri così organizzato e soprattutto una iniezione di rinforzo al gracile turismo regionale.

Dal 1º febbraio 1979, Itavia è costretta a sospendere i propri voli su Pescara a causa della revisione delle “minime” su alcuni aeroporti italiani attuate da parte dell'ANPAC, l'Associazione nazionale piloti aviazione civile; l'innalzamento delle minime in questione (la distanza dalla pista e la relativa quota - alla quale il pilota deve decidere se continuare o meno l'atterraggio) dipende dalla mancanza degli aiuti radioelettrici (come l'ILS, Instrument landing system) e visivi indispensabili per permettere l'atterraggio degli aeromobili in condizione di scarsa visibilità, ed assenti all'epoca sullo scalo. Itavia, compagnia aerea originatasi a Pescara, non torna più sulla pista del Liberi. La strage di Ustica del 1980 portò alla cessazione dei voli della compagnia. 
 IATA Code PSR  ICAO Code LIBP  FAA Code
 Telefono +390854324201  Fax +390854324207  Posta elettronica
 Home page Collegamento ipertestuale  Facebook  Twitter
Mappa - Aeroporto di Pescara (Abruzzo Airport)
Paese (geografia) - Italia
Bandiera d'Italia
L'Italia ( AFI :, ), ufficialmente Repubblica Italiana, è uno Stato membro dell'Unione europea, situato nell'Europa meridionale e occidentale, il cui territorio coincide in gran parte con l'omonima regione geografica. L'Italia è una repubblica parlamentare unitaria e conta una popolazione di circa 59 milioni di abitanti, che ne fanno il terzo Stato dell'Unione europea per numero di abitanti. La capitale è Roma.

Delimitata dall'arco alpino, l'Italia confina a nord, da ovest a est, con Francia, Svizzera, Austria e Slovenia; la penisola italiana si protende nel mar Mediterraneo, circondata dai mari Ligure, Tirreno, Ionio e Adriatico, e da numerose isole (le maggiori sono Sicilia e Sardegna), per un totale di. Gli Stati della Città del Vaticano e di San Marino sono enclavi della Repubblica, mentre Campione d'Italia è un'exclave italiana.
Mappa - Italiaimage.jpg
image.jpg
1397x1737
freemapviewer.org
Mappa - ItaliaSatellite_image_of_Italy_in_March_2003.jpg
Satellite_image_of_I...
4800x6000
freemapviewer.org
Mappa - ItaliaItaly_12.68449E_42.33265N.jpg
Italy_12.68449E_42.3...
1280x958
freemapviewer.org
Mappa - Italiaimage.jpg
image.jpg
1397x1738
freemapviewer.org
Mappa - ItaliaItaly_Topography_Map.jpg
Italy_Topography_Map...
2456x3508
freemapviewer.org
Valuta / Linguaggio  
ISO Valuta Simbolo Cifra significativa
EUR Euro (Euro) € 2
ISO Linguaggio
CA Lingua catalana (Catalan language)
CO Lingua corsa (Corsican language)
FR Lingua francese (French language)
IT Lingua italiana (Italian language)
SC Lingua sarda (Sardinian language)
SL Lingua slovena (Slovene language)
DE Lingua tedesca (German language)
Quartiere - Paese (geografia)  
  •  Austria 
  •  Città del Vaticano 
  •  Francia 
  •  San Marino 
  •  Slovenia 
  •  Svizzera