Valuta - Riyal iraniano

Valuta  >  Riyal iraniano

Riyal iraniano

Il riyāl ( ریال ; codice ISO 4217 IRR) è la valuta dell'Iran. È suddiviso in 100 dinār ma, a causa del basso valore attuale del riyāl, non vengono usate sue frazioni.

Sebbene non sia più una valuta ufficiale dal 1932, il tūmān (pari a 10 riyāl) è frequentemente utilizzato. Attualmente i prezzi sono per la maggior parte esposti in tomān, a volte indicando 1 000 o 1 000 000 tomān (pari rispettivamente a 10 000 e 10 000 000 riyāl).

Non c'è un simbolo ufficiale per la valuta, ma lo standard iraniano ISIRI 820 ha definito un simbolo per l'uso sulle macchine per scrivere (menzionando che si tratta di un'invenzione dello stesso comitato per gli standard) e i due standard iraniani ISIRI 2900 e ISIRI 3342 definiscono un codice carattere da utilizzare allo scopo. Lo standard Unicode ha un carattere compatibile definito come "RIAL SIGN" alla posizione U+FDFC.

Il riyāl fu introdotto la prima volta nel 1798 come moneta di valore pari a 1 250 dinari o un ottavo di tomān. Nel 1825 cessò l'emissione di riyāl, con l'introduzione del sistema decimale e la conseguente emissione del qīrān, pari a 1 000 dinari (un decimo di tomān). Nel 1932 il riyāl, suddiviso in 100 (nuovi) dīnār, sostituì il qīrān alla pari.

Prima della decimalizzazione del 1932, erano state utilizzate le seguenti valute; alcuni di questi termini vengono ancora ampiamente utilizzati nella lingua e nei proverbi iraniani.

Nel 1932 il riyāl fu agganciato alla sterlina britannica con un tasso di cambio di 1 GBP = 59,75 IRR. Tale rapporto cambiò diventando pari a 80,25 nel 1936, a 64,35 nel 1939, a 68,8 nel 1940, a 141 nel 1941 e a 129 nel 1942. Nel 1945 l'Iran decise da agganciare la propria valuta al dollaro statunitense, con 1 USD = 32,25 IRR. Il rapporto fu portato a 75,75 nel 1957. L'Iran non seguì il dollaro nella svalutazione del 1973, portando il cambio a 1 USD = 68,725 IRR. Il legame con il dollaro fu abbandonato nel 1975.

Nel 1979 il riyāl era pari a 0,0141 dollari. Il valore della valuta iraniana declinò precipitosamente dopo la rivoluzione iraniana a causa della fuga di capitali dal paese. Gli studi effettuati stimano che la fuga di capitali dall'Iran avvenuta subito prima e dopo la rivoluzione è di ammontare compreso tra 30 e 40 miliardi di dollari. Mentre il 15 marzo 1978 erano sufficienti 71,46 riyāl per comprare un dollaro, nel luglio 1999 erano necessari 9 430 riyāl al medesimo scopo. Tuttavia il valore del riyāl è diventato più stabile dal 1999, in seguito alla rapida crescita dell'economia dell'Iran e alla sua distanza dall'area del dollaro.

L'improvvisa iniezione di redditi in valuta straniera nel sistema economico genera il fenomeno noto come "male olandese". Ci sono due principali conseguenze per un paese con il male olandese: perdita di competitività dei prezzi nella produzione di beni, e perciò l'esportazione di quei beni; e un incremento delle importazioni. Entrambi i casi sono chiaramente visibili in Iran.

Fino al 2002, il sistema dei tassi di cambio iraniano era basato su due livelli, in cui lo Stato e le imprese parastatali beneficiavano di un tasso privilegiato (1 750 riyāl per un dollaro), mentre il settore privato doveva pagare il tasso di mercato (8 000 riyāl per un dollaro), creando così un ambiente competitivo iniquo. Tuttavia, nel marzo 2002, tale sistema è stato sostituito da un tasso di cambio unico di mercato.

Tassi di cambio:

Paese (area geografica)

Iran

L'Iran, ufficialmente Repubblica Islamica dell'Iran e conosciuto anche come Persia, è uno Stato dell'Asia situato all'estremità orientale del Medio Oriente.

Fino al 1935 l'Iran era noto in Occidente come Persia, patria di una delle più antiche civiltà del mondo. La prima dinastia dell'Iran si formò durante il regno di Elam nel 2800 a.C., mentre i Medi unificarono vari regni dell'Iran nel 625 a.C. Nel 550 a.C. fu poi la volta degli Achemenidi, ma nel 334 a.C. Alessandro il Grande invase il regno achemenide, sconfiggendo l'ultimo re persiano Dario III durante la battaglia di Isso del 333 a.C. e la battaglia di Gaugamela del 331 a.C. Dopo la morte di Alessandro, il suo impero venne spartito tra i suoi generali i Diadochi ("successori"), così la Persia cadde sotto il controllo del regno ellenistico dei Seleucidi e poi sotto il controllo di vari regni ellenistici. In seguito l'Iran fu inglobato nel regno dei Parti nel II secolo a.C e dal 224 d.C. fino al 651 dei Sasanidi, ma questi ultimi crollarono a loro volta sotto i colpi degli arabi musulmani, i quali nel 633 avevano avviato la conquista islamica della Persia.

Linguaggio

Iranian rial (English)  Riyal iraniano (Italiano)  Iraanse rial (Nederlands)  Rial iranien (Français)  Iranischer Rial (Deutsch)  Rial iraniano (Português)  Иранский риал (Русский)  Rial iraní (Español)  Rial irański (Polski)  伊朗里亞爾 (中文)  Iransk rial (Svenska)  Rial iranian (Română)  イラン・リヤル (日本語)  Іранський ріал (Українська)  Ирански риал (Български)  이란 리알 (한국어)  Iranin rial (Suomi)  Rial Iran (Bahasa Indonesia)  Irano rialas (Lietuvių)  Rial (Dansk)  Íránský riál (Česky)  İran riyali (Türkçe)  Ирански ријал (Српски / Srpski)  Iránsky rial (Slovenčina)  Iráni riál (Magyar)  Iranski rijal (Hrvatski)  Irānas riāls (Latviešu)  Rial Iran (Tiếng Việt) 
 mapnall@gmail.com